La Risposta di BSD Elettronica alla crisi dei componenti

Home Uncategorized La Risposta di BSD Elettronica alla crisi dei componenti
+

Le Aziende che operano nel settore dell’elettronica sono poste di fronte a scenari inediti e difficili anche da prevedere. Il protrarsi di una situazione caratterizzata da aumento dei costi delle materie prime e la scarsa reperibilità dei materiali ha generato nuove esigenze.

Com’è possibile risolvere i problemi legati all’irreperibilità dei materiali?

Analisi del contesto di mercato

La crisi dei componenti ha bisogno di risposte rapide e orientate alla risoluzione di tali limiti. Il nostro obiettivo è ridurre le inefficienze e trovare un’alternativa sostenibile!

Rispondere alle esigenze del cliente finale entro i tempi stabiliti è indispensabile. I tempi e i costi di trasporto sono triplicati, e non sempre si ha la certezza che la merce richiesta arrivi.

Ottenere materiali che rispettino determinati canoni di qualità e in tempi brevi è risultato ormai un sogno.

Gli ordini non mancano, e l’ordinato ha raggiunto una fase di frenesia vera e propria, ma trovare i componenti e i semiconduttori risulta complesso e porta a sprechi di tempo. Per non parlare della qualità! La ricerca alla rinfusa di nuovi fornitori porta a perdite ingenti.

  • Quali alternative si possono trovare in questo caso?
  • Lo specifico componente che stai cercando è introvabile?

Sfruttare la flessibilità e l'adattabilità al mercato

Abbiamo individuato delle alternative semplici, che risolvano il problema in tempi brevi. Su cosa ci basiamo?

  • Cerchiamo nuovi mercati a cui rivolgerci
  • Individuiamo alternative reali che offrano funzionalità affini.

Quindi ricerchiamo il componente presso altri fornitori di prossimità, affidabili che offrono la massima qualità, riducendo i rischi legati al trasporto. Mercati europei e statunitensi risentono meno dei rischi legati al trasporto, quindi, in certi casi, preferiamo stabilirci in questi.

Sviluppiamo progetti alternativi che includano altri componenti, e al contempo offrano le stesse funzionalità.

L’assenza di uno specifico componente non deve essere un limite. Riprogettare l’elettronica sulla base dei componenti disponibili sul mercato, non ponendo limiti particolari.

Un componente ad assemblaggio tradizionale potrà essere integrato anche a una scheda elettronica progettata per SMD, andando semplicemente a rivedere il progetto.

La situazione in cui si trova a vivere il settore dell’elettronica risulta sempre più complessa, a causa del coinvolgimento di variabili imprevedibili che continuano ad aggravare la situazione. Qual è il punto di partenza per dare uno scossone?

Cerchi qualcuno a cui affidarti per risolvere la situazione?